Logo Regione Autonoma della Sardegna
Le entrate della Regione Sardegna

Entrate

 
Consulta l'immagine Soldi sulla Digital Library
Soldi

L'Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio si occupa di riscuotere i crediti regionali e di gestire i tributi regionali.

Secondo lo Statuto Speciale, le entrate che spettano alla Sardegna sono costituite da imposte e tasse sul turismo e altri tributi propri; da compartecipazioni al gettito prodotto nel suo territorio di tributi erariali; da redditi che derivano dal proprio patrimonio e dal proprio demanio; da contributi straordinari dello Stato per particolari piani di opere pubbliche e di trasformazione fondiaria.

Alla Regione spettano anche le entrate maturate in Sardegna che, per disposizioni legislative o esigenze amministrative, sono versate a uffici finanziari situati fuori del proprio territorio.
Tributi regionali
Attualmente la Sardegna non possiede più tributi regionali “propri”, perché alcuni sono stati dichiarati incostituzionali, e altri sono stati abrogati dalla finanziaria regionale del 2009. A oggi, la Sardegna ha tributi “propri derivati”, per i quali le è attribuito il gettito, ma per cui ha un limitato potere di variazione dell'importo stabilito.
Riscossioni
I crediti regionali sono gestiti dai singoli Servizi dei vari Assessorati. A ciascun Servizio compete, in base alla materia, l’accertamento del credito e il suo recupero.
Nel caso di mancato recupero del credito in via bonaria, il Servizio Credito della Direzione Generale della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio provvede alla riscossione coattiva tramite iscrizione a ruolo.
Il debitore può richiedere la rateizzazione del credito regionale solo se il credito non è stato ancora iscritto a ruolo.