Logo Regione Autonoma della Sardegna
Le entrate della Regione Sardegna

Esito del ricorso e applicazione della sentenza

Contro la decisione di primo grado è ammesso l’appello alle Commissioni Regionali entro 60 giorni dalla notifica della sentenza, il ricorso per Cassazione (per i motivi di cui ai numeri da 1a 5 dell’art. 360 c.p.c ), e la revocazione (ai sensi dell’art. 395 del codice di procedura civile).

Se l'esito del ricorso non è favorevole al ricorrente, nei casi in cui è prevista la riscossione frazionata del tributo oggetto del giudizio, questo deve pagare le somme dovute con i relativi interessi.

Quando la sentenza definitiva del processo tributario è favorevole al contribuente, l'ufficio deve attivarsi tempestivamente, nei termini previsti, (o, in mancanza di un termine, entro 30 giorni dalla messa in mora mediante ufficiale giudiziario) per eseguire gli obblighi stabiliti dalla sentenza stessa.

Se l'ufficio non ottempera a quanto stabilito, il contribuente può presentare un ulteriore ricorso per chiedere l'esecuzione della sentenza (giudizio di ottemperanza).